Chi siamo Cosa facciamo Dove siamo

Il bello deve ancora venire / The best is yet to come

Il bello deve ancora venire / The best is yet to come è un progetto pilota che si prefigge di attivare processi partecipati che agevolino lo scambio relazionale e promuovano l'innovazione sociale per le nuove generazioni. L'iniziativa è promossa da Arteco, Accademia Albertina di Belle Arti di Torino , con la collaborazione dell' assessorato al Welfare, servizio Minori e Famiglie della Città di Torino e Fondazione per l'Architettura / Torino con inoltre il sostegno di Compagnia di San Paolo e Lions Club Torino Host Regio . Il progetto Nasce da una considerazione del Giudice de Tribunale per i Minori di Torino, Dante Maria Cibinel, relativamente alle Comunità residenziali: " In questi luoghi deve entrare in azione la bellezza". Obiettivo del progetto è la realizzazione di interventi che possano portare al migliroamento degli sazi di vita condivisa favorendone la (ri)appropriazione, l'interpretazione e la risignificazione.

50 adolescenti ospitati in Comunità residenziali educative per minori e 10 studenti dell'Accademia Abertine di Belle Arti di Torino saranno impegnati della realizzazione delle opere, guidati da giovani professionisti attivi nei settori del design e dell'architettura. Sale, corridoi, spazi di transito: gli ambienti che gli adolescenti vivono quotidianamente saranno al centro di percorsi di esplorazione, conoscenza e condivisione che porteranno ad azioni di trasformazioni ideate e realizzate con la partecipazione di tutti gli attori coinvolti.

A restituire visivamente le dinamiche trasformative innescate dal workshop interverrà lo sguardo della fotografa Francesca Cirilli , che indagherà le tracce degli abitanti all'interno degli spazi, prima e dopo l'avvio delle attività.

indietro...